Modello 231

La Lattanzi Srl (di seguito anche “Società”) con il presente documento, approvato dagli Amministratori, si dota di un modello di organizzazione, gestione e controllo (di seguito il “Modello”) idoneo a prevenire la commissione dei reati previsti dal Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231, recante “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300”. Tale Decreto ha introdotto, per la prima volta nell’ordinamento giuridico italiano, la responsabilità amministrativa personale e diretta delle società per la commissione di determinati reati da parte dei propri dipendenti nell’interesse e a vantaggio delle società stesse, con conseguenti sanzioni pecuniarie e interdittive a carico dell’Ente. Il Decreto prevede l’esenzione da tale responsabilità, qualora le società dimostrino (i) di avere adottato efficacemente ed efficientemente un modello di controllo interno atto a prevenire le forme di reato previste ed (ii) abbiano affidato ad un organismo dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo il compito di vigilare sul funzionamento e sul rispetto del modello e di curarne altresì l’aggiornamento. L’adozione di tale Modello consente alla Lattanzi Srl di ottemperare a quanto richiesto dalla normativa richiamata, di rafforzare il proprio sistema di controllo interno per lo svolgimento della propria attività secondo condizioni di correttezza e trasparenza e di tutelarsi nel caso di commissione dei reati previsti dalla normativa richiamata.

Icona-PDF Modello 231